Stato dell’arte progetto S.P.O.C.K. a settembre 2016

/, Radioastronomia/Stato dell’arte progetto S.P.O.C.K. a settembre 2016

Stato dell’arte progetto S.P.O.C.K. a settembre 2016

Il progetto S.P.O.C.K. coinvolge gli istituti scolastici del liceo Valdese di Torre Pellice e del liceo scientifico Marie Curie di Pinerolo.

L’acronimo significa Seti on exoPlanets Obseved and Confirmed by Kepler ed è una “survey”, cioè osservazione sistematica S.E.T.I. sulla riga del H neutro, di tutti gli eso-pianeti scoperti dal satellite Kepler (e confermati) alla ricerca di segnali radio artificiali, segno della presenza di vita e civiltà tecnologiche.

La strumentazione utilizzata è la seguente:

  • Antenna: parabola da 8 m, G=38 dBI, lobo 2°x2°
  • Polarizzazione circolare
  • Performance RF @ 1420 MHz
    • Sun noise = 21,5 dB (with SFI=120)
    • Tsys = 65° K
  • Ricevitore AOR AR5000, NETSDR per DSP ed acquisizione dati:
    • 1,6 MHz di banda real time
    • 12 Hz risoluzione spettrale

A settembre 2016 lo status è il seguente:

  • Totale esopianeti osservati = 607
  • Esopianeti ancora da osservare = 426
  • Dati da analizzare accumulati: 68 Gb
  • Operatori che si sono avvicendati allo strumento: 15
  • Sessioni osservative allo strumento: 37

sintesi-del-progetto-spock  status-progetto-spock-settembre-2016

By | 2017-03-07T23:20:11+00:00 settembre 21st, 2016|Archivio, Radioastronomia|0 Comments

About the Author: